Pilates Matwork, caratteristiche e benefici

Home » Pilates Matwork, caratteristiche e benefici
Pilates Matwork, caratteristiche e benefici2018-09-03T17:34:59+00:00

Il Pilates Matwork comprende esercizi a corpo libero che si svolgono sopra un tappetino (mat), con o senza l’ausilio di piccoli attrezzi (magic circle, bande elastiche, roller e fit ball).

Gli esercizi prevedono movimenti lenti e precisi, da eseguire con la giusta concentrazione ed un perfetto controllo della respirazione.

Il Pilates Matwork richiede un lavoro muscolare intenso, più impegnativo di quello con le macchine perché avviene con tutto il peso del corpo, senza alcun sostegno.

Gli esercizi puntano a tonificare soprattutto i muscoli addominali, del pavimento pelvico e della schiena.

Rinforzando il sostegno muscolare della colonna vertebrale, allineando spalle e cassa toracica, il Pilates Matwork favorisce un corretto bilanciamento del corpo e migliora stabilmente la postura.

Joseph Pilates considerava il Matwork come la parte più evoluta del suo metodo perché richiede una buona forma fisica, grandi sforzi e molta attenzione per eseguire correttamente gli esercizi.

L’ideale è abbinare una prima fase di Pilates con le macchine ad una seconda a corpo libero.

Nella prima fase si acquisisce una maggiore consapevolezza del corpo, si allungano e tonificano i muscoli, si mobilizzano le articolazioni, si recupera una buona condizione posturale.

Nella seconda, invece, si lavora maggiormente al potenziamento del corpo e alla ridefinizione della postura.